Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Cinque ex Palermo a Coverciano a lezione da Spalletti. E Zavagno studia da Ds

Iscritti al Master Uefa Pro Amelia, Barzagli, Di Donato e Nocerino. Al corso Uefa A Diana. L’uomo mercato del City Football Group posta la foto del suo primo giorno di scuola

Cinque ex giocatori del Palermo, Marco Amelia, Andrea Barzagli, Daniele Di Donato, Antonio Nocerino e Aimo Diana, hanno ascoltato la lezione dell’allenatore del Napoli Luciano Spalletti a Coverciano nell’ambito dei corsi per allenatore Uefa Pro e Uefa A. Il tecnico dei partenopei, che guida la Serie A, ha parlato delle sue metodologie di lavoro agli allievi, alcuni dei quali sono stati anche suoi ex giocatori. Quasi tutti gli ex rosanero sono iscritti al Master Uefa Pro, solo Diana sta seguendo il corso Uefa A.

Spalletti è un vero e proprio decano del massimo campionato, avendo esordito da allenatore nella stessa Serie A più di venticinque anni fa: a Coverciano, nella sala conferenze del Museo del Calcio, ha tenuto una lezione agli aspiranti allenatori da due ore in cui ha toccato molti aspetti della sfera di competenza di un tecnico, da quello più tattico alla gestione del gruppo, fino agli aspetti comunicativi.

Tra gli allievi intenti a seguire la sua lezione, erano presenti anche diversi suoi ex calciatori – come Daniele De Rossi ed Alberto Aquilani – e tecnici – come Matteo Paro e Salvatore Foti – che hanno affrontato lo stesso Spalletti in questa stagione di Serie A come allenatori in seconda, e non sono mancati confronti con i corsisti per discutere delle metodologie di lavoro adottate dal tecnico nativo di Certaldo.

Sempre a Coverciano sono iniziati i corsi per diventare direttore sportivo. Fra gli studenti anche l’uomo mercato del City Football Group Luciano Zavagno che ha affiancato Leandro Rinaudo nella gestione dell’area tecnica del Palermo dopo le dimissioni del direttore sportivo Renzo Castagnini. Zavagno ha postato fra le sue storie di Instagram la foto del suo primo giorno di scuola.

Foto tratte dal comunicato sul sito della Federcalcio e dal profilo Instagram di Luciano Zavagno

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News