Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Calcio Rosanero

Benevento-Palermo, le pagelle: Brunori torna al gol, Nedelcearu muro, Gomes da veterano

I giudizi sulla vittoria dei rosanero in trasferta al Vigorito. La vittoria per 1-0 è frutto oltre che del ritorno alla rete del capocannoniere di Corini dello spirito di gruppo ritrovato

Pigliacelli 7: Non impegnato nel primo tempo. Nel secondo sporca i guanti solo con efficaci e provvidenziali respinte di pugno su cross dalla trequarti.

Mateju 6,5: Perde sempre un tempo di gioco nel primo tempo. Nel secondo, soprattutto dopo il vantaggio, cresce in sicurezza e prestazione. Nel finale di partita diventa quasi eroico nelle ribattute e nelle chiusure.

Nedelcearu 7: Di testa le prende tutte lui. Respinge male sul finire di tempo servendo un assist involontario a un avversario. Ma è l’unica sbavatura di una partita perfetta in cui soprattutto nell’arrembaggio finale del Benevento lui c’è sempre.

Bettella 6,5: Partita ordinata, nel secondo tempo parte in dribbling rilanciando un contropiede potenzialmente pericoloso, ma poi perde palla per la voglia di strafare. Sul finire di partita anche lui si traveste da diga e non fa passare niente.

Sala 5,5: Fatica a trovare il passo e si fa saltare quasi sempre nel primo tempo. Nel secondo tempo sembra crescere un po’, ma i crampi lo costringono all’uscita dal campo. Per lui è la terza sostituzione per problemi muscolari su quattro da titolare. Dal 27’ st Crivello 6,5: Entra subito in partita e con l’esperienza guadagna metri e tempo prezioso.

Segre 7: Prova a spingere sulla fascia destra, ma non sempre trova la combinazione giusta con Valente nel primo tempo. Poi lancia un paio di contropiedi e chiude ogni spazio ai tentativi di rimonta del Benevento.

Gomes 7: Protesta e si becca un giallo che poteva evitare nel primo tempo. Nel secondo strappa dai piedi di Viviani il pallone per il gol di Brunori. È ovunque, non si lascia intimidire dal giallo e continua a coprire e rilanciare l’azione come se avesse l’esperienza di un veterano.

Damiani 6: Nel primo tempo non trova la posizione, è sempre in ritardo sul pressing e nelle chiusure. Qualcosa di positivo lo fa vedere in possesso del pallone. Nel secondo tempo si trasforma. Dal 23’ st Broh 6: Entra per chiudere i varchi e lo fa non disdegnando nemmeno qualche ripartenza veloce.

Valente 6: Prova a mettere un paio di cross dalla destra, ma non ci sono compagni pronti. In fase difensiva non sempre segue l’uomo. Nel secondo tempo scompare dal campo preoccupato più dai compiti difensivi. Dal 27’ st Vido 6,5: Entra con il compito di tenere lontano la palla dalla difesa e di guadagnare tempo e metri. Lo fa e serve anche l’assist a Soleri che però si vede deviare il tiro in angolo.

Brunori 7,5: Nel primo tempo non ha palloni giocabili in area di rigore. Nel secondo al primo che h torna al gol. Poi sfiora l’eurogol con un tiro da quaranta metri che si stampa sul palo. Dal 35’ st Soleri 6: Rispetto alle precedenti uscite sembra più in palla, prova a incidere e corre a perdifiato come gli ha chiesto Corini. Per poco non chiude la partita sugli sviluppi di un contropiede che lo mette a tu per tu con Paleari.

Di Mariano 7: Si fa richiamare spesso dalla panchina perché non trova lo spazio per incidere nella prima metà della partita. Nel secondo tempo si trasforma anche lui, soprattutto dopo il vantaggio, tiene palla, guadagna metri e punizioni preziose. Dal 35’ st Marconi SV.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da Le pagelle di Calcio Rosanero