Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Rubrica Spettatori: tutti i numeri della giornata. Per il Palermo pochi ma buoni

Continuano i Mondiali in Qatar e anche questa settimana ad essere analizzati sono i soli dati della serie B. I rosanero in 28 per le restrizioni alla trasferta. Record di presenze casalinghe per il Genoa

Record di presenze casalinghe conquistato dal Genoa; ennesimo primato dei liguri di fronte a 21 mila spettatori. A seguire si piazza il solito Bari con 16.278 biancorossi mentre il podio viene completato dal Cagliari grazie a 12.648 tifosi presenti alla Sardegna Arena. Quarta posizione occupata dal Benevento seguito da 7.884 beniamini mentre alla quinta posizione troviamo l’Ascoli con 6.729 tifosi. Sesto e settimo slot presieduti da Sudtirol e Brescia rispettivamente con 5.600 e 4.822 presenze. L’ottavo posto è invece occupato dal Cosenza con 4.334 tifosi mentre alla nona posizione si piazza il Venezia con 2.442 spettatori. Non comunicato il dato della Spal.

In trasferta il Modena si aggiudica il primato grazie ai 1.100 presenti nella trasferta di Ferrara. Secondo posto occupato dalla Reggina con 1.027 amaranto giunti fino a Brescia. Al terzo posto si piazza il Pisa che fa registrare 326 presenze. Quarta e quinta posizione presiedute da Ternana e Frosinone grazie ai 284 e 207 supporter arrivati nelle rispettive trasferte. Al sesto posto troviamo il Parma con 150 presenti mentre la settima posizione è occupata dal Como grazie ai 140 spettatori al seguito. Ottavo e nono slot presieduti da Perugia e Palermo rispettivamente con 95 e 28 presenze. Non comunicato il dato del Cittadella.

 

A cura di Fabio Dodaro
[Autore del libro SPETTATORI: DAGLI ANNI 90 A OGGI]

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da Approfondimenti