Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Calcio Rosanero

Palermo-Bari, le pagelle: Marconi decisivo, Nedelcearu baluardo, Saric rimandato

I giudizi sulla prestazione dei rosanero dopo la vittoria contro i pugliesi arrivata grazie a un gol del difensore allo scadere. Il centrocampista vuole strafare, ma può fare decisamente meglio

Pigliacelli 6,5: Chiude su Cheddira in avvio di partita e nel secondo tempo, poi viene graziato da Ceter dopo un malinteso con Marconi in chiusura di primo tempo. Nel secondo tempo si fa trovare pronto quando serve.

Mateju 5,5: Sbaglia tutto quello che può. Poi sul finire del secondo tempo Corini lo sposta qualche metro più avanti e gioca un po’ meglio. Suo il cross che dà inizio all’azione del gol vittoria.

Nedelcearu 7,5: Chiude ogni varco, in spaccata, d’esperienza e col fisico. Accorcia quando deve e non si fa distrarre dal palleggio del Bari al limite dell’area. Lotta e sul finire di partita trascina con grinta i suoi.

Marconi 8: Sempre presente. Giocatore da battaglia che non si fa intimorire dalle condizioni meteo difficili. Segna il gol vittoria. Che deve fare di più?

Sala 6,5: Prova a mettere più palloni in mezzo rispetto all’ultima volta. Corre, è generoso, positiva la sua prova sia in fase di spinta che in copertura.

Segre 5,5: Finisce per girare un po’ a vuoto nel primo tempo. È meno lucido rispetto al solito. Ma l’impegno non si discute.

Damiani 6: Ha un passo più lento rispetto a quello che servirebbe per dare imprevedibilità ed efficacia alla manovra. Prende un giusto giallo interrompendo una ripartenza pericolosa del Bari. Dal 19’ st Broh 6: Entra per fare rifiatare Damiani e si posiziona in cabina di regia, prova positiva.

Saric 5,5: Vuole strafare, ma finisce per attirare critiche e qualche mugugno del pubblico. Si prende la gomitata che causa l’espulsione di Cheddira. Nelle giocate non sempre sceglie la soluzione migliore.

Valente 6,5: Il solito motorino affidabile, prova a rendersi pericoloso su palla inattiva e mettendo palloni in mezzo dalla fascia. Perde un po’ di precisione nel secondo tempo, ma gioca la sua onesta partita. Dal 29’ st Tutino 6: Entra subito in partita per quanto riguarda la grinta, meno per la concretezza.

Brunori 6: Lotta e punge. Caprile gli nega la gioia del gol sul finire del primo tempo. Meno presente in area rispetto al solito, ma risponde presente. Dal 41’ st Soleri SV.

Di Mariano 5,5: Nel primo tempo non riesce a giocare nemmeno un pallone pericoloso. Si rende utile pressando, ma per uno del suo estro è troppo poco. Dal 41’ st Bettella SV.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da Le pagelle di Calcio Rosanero