Calcio Rosa Nero
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Palermo, Di Francesco: “Crediamo ancora nella serie A, nessuno dubiti della nostra unione”

L'attaccante: "Da Pisa inizia un mini campionato, vogliamo finire in crescendo"

“Quella contro il Venezia è stata una brutta sconfitta che non ci aspettavamo, avevamo preparato la partita in una determinata maniera, ma le cose non sono andate come desideravamo. Peccato perché eravamo partiti in maniera positiva nel primo quarto d’ora, ma poi, soprattutto dopo il primo gol subito, abbiamo giocato al di sotto delle aspettative”. Lo ha detto l’attaccante del Palermo Federico Di Francesco alla ripresa degli allenamenti a proposito della sconfitta subita venerdì sera contro il Venezia al Barbera per 3-0.

“Ci tenevamo e ci dispiace tanto – ha aggiunto Di Francesco – perché era un’occasione importante per dimostrare il nostro valore, non ci siamo riusciti e bisogna fare i complimenti al Venezia perché ha fatto un’ottima gara. Non siamo riusciti a reagire al gol subito, siamo stati confusionari nel ricercare il pareggio. In queste partite serve equilibrio e noi non siamo stati lucidi. Dopo la partita c’era grande delusione, perchè sapevamo che per noi era un’occasione importante”.

Per Di Francesco quello del Palermo è ancora un gruppo compatto. “Siamo un gruppo unito – ha sottolineato il giocatore – ci siamo guardati negli occhi e abbiamo capito che per uscire da questo momento bisogna fare qualcosa in più. Nessuno deve mettere in dubbio l’unione del gruppo, siamo il Palermo e siamo una cosa sola, uniti per il nostro obiettivo. I fischi a fine partita fanno male, molto male, però ci fanno capire le responsabilità che abbiamo noi nei confronti del Palermo e di tutti i suoi tifosi”.

A proposito della lotta promozione, Di Francesco assicura che la Serie A è ancora un obiettivo della squadra. “Le otto partite che restano alla fine della stagione regolare – ha spiegato – sono come un mini campionato. Noi ci crediamo, crediamo ancora nella Serie A e puntiamo a fare un finale di stagione in crescendo. Questo è un gruppo che lavora duramente, che si merita soddisfazioni. Alla ripresa del campionato a Pisa, su un campo difficile, dovremo vincere per noi e per i nostri tifosi, soprattutto per dare una svolta positiva al nostro campionato”.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'attaccante si è procurato un taglio al ginocchio nel primo tempo della partita contro il Parma...
Buttaro nel secondo tempo ha avuto la palla più ghiotta per decidere la partita....
Il tecnico rosanero, alla vigilia della sfida con gli emiliani, ha presentato il match....
In un video di due minuti, la sintesi dell'opening day del nuovo centro sportivo di...
Il difensore romano è tornato protagonista dopo un lungo periodo vissuto ai margini: ma il...
Secondo pareggio di fila per la squadra di Mignani: prima due legni, poi il vantaggio...

Altre notizie

Calcio Rosanero