Resta in contatto

News

Alla fiera del gol. Il Palermo stende l’Ascoli grazie a Chochev, Szyminski e… Perucchini

Risultato rotondo al Renzo Barbera. Il match si sblocca grazie al clamoroso autogol del portiere bianconero. Nella ripresa i rosanero calano il tris. Stellone, imbattuto da dodici partite, ritorna in vetta in solitaria

Contro l’Ascoli il Palermo torna alla vittoria che mancava da due turni: 3-0 il risultato finale contro gli uomini di Vivarini, autori di una prestazione comunque coraggiosa al Renzo Barbera. A dispetto di ogni pronostico, e del risultato finale, un match combattuto sin dall’inizio: i rosanero partono forte con Falletti che, servito da Trajkovski, già al 2’ impensierisce Perucchini, più avanti protagonista in negativo della gara. Palermo propositivo per i primi 15 minuti. La spinta continua degli esterni Rispoli e Aleesami non dà respiro agli ospiti, ma la prima grande occasione del match passa dalle vie centrali: Falletti e Moreo scambiano velocemente nei pressi dell’area di rigore, l’uruguaiano trova il corridoio libero e serve Haas, che controlla bene ma da due passi calcia fuori.

Ma il match si sblocca grazie al portiere dell’Ascoli, che al 26’, complice il pressing di Moreo, in area piccola controlla male e insacca nella propria porta: 1-0 per i rosa e partita per i bianconeri in qualche modo compromessa. Gli ospiti rialzano la testa e vanno vicini al pareggio pochi minuti dopo con Frattesi, che dal limite dell’area, a porta sguarnita, non centra lo specchio. Alla fine del primo tempo un solo tiro in porta per parte. Nella ripresa il copione è a tinte rosanero: il Palermo tiene il possesso nella metà campo avversaria e insiste nella trama offensiva: al 73’, dopo la paura per la traversa sfiorata da Ninkovic, ci pensa Ivaylo Chochev, reattivo sulla respinta di Perucchini, a regalare il raddoppio ai rosanero. Ascoli ormai in bambola e all’83’ arriva la sentenza firmata Szyminski, il quattordicesimo rosa a segno in questa stagione.

Il Palermo ritrova i tre punti che mancavano da due giornate. Dodicesimo risultato utile consecutivo per Stellone, che mantiene la testa della classifica in solitaria, a +3 dal Brescia di Corini.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da News