Resta in contatto

News

“Come se fossimo ultimi…” Falletti ha fame: rivuole la A e poi ancora il Palermo

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, il fantasista uruguayano ha manifestato il suo desiderio: essere protagonista in Serie A in rosanero. Prima però, serve vincere il campionato

3 gol e 2 assist nel girone d’andata, il continuo paragone con Igor Coronado e la voglia ritrovata di correre, lottare e segnare. Cesar Falletti è rinato, grazie al Palermo. Ed è per questo che in caso di promozione sembra già aver deciso: “Col Bologna sono stato sfortunato – ha dichiarato il n.20 sudamercano nel corso di un’intervista in esclusiva rilasciata a La Gazzetta dello Sport -. L’infortunio al ginocchio mi ha tolto fiducia, ogni volta che rientravo mi facevo male. Sono ancora del Bologna, ma voglio fare un gran campionato col Palermo per centrare l’obiettivo. Poi? Mi piacerebbe restare. Qui sono rinato, ho ritrovato fiducia in me stesso”.

Prima di pensare alla Serie A, però, c’è da mantenere il primo posto in B. Il Palermo già l’anno scorso ha sprecato tutto nel girone di ritorno. Un errore da non rifare, ma la squadra di Stellone sembra compatta e determinata, almeno a giudicare dalle parole di Falletti rilasciate al quotidiano sportivo milanese: “Dobbiamo diventare più cinici nel chiudere le partite. Sappiamo bene cosa è successo la scorsa stagione, ma abbiamo fame, come se fossimo ultimi in classifica. Coronado? Lui è più fantasista, io sono uno che corre molto e mi adatto dove vuole il tecnico. Spero di fare bene come lui. Il gol non è un problema, preferisco fare assist”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da News