Calcio Rosa Nero
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Palermo, Foschi-Mirri: i motivi del mancato accordo

Il neo presidente rosanero ha declinato l’offerta di Damir srl che avrebbe permesso alla società di pagare gli stipendi entro i tempi previsti, evitando così la penalizzazione in classifica. Ecco perché

L’accordo tra il Palermo calcio e la famiglia Mirri sembrava ormai ad un passo: 2,8 milioni iniettati nell’immediato dalla società Damir srl, in cambio della gestione della attività pubblicitarie e di marketing per 5 anni con opzione di rinnovo per altri 4.

Perché dunque Foschi ha declinato l’offerta a poche ore dalla deadline che probabilmente costringerà il Palermo ad una penalizzazione? “Di fatto – si legge sul Giornale di Sicilia oggi in edicola – pur prendendo immediatamente la cifra prevista per l’intero periodo, il Palermo avrebbe dovuto siglare un contratto da 560 mila euro annui”.

Con Infront, il Palermo in Serie A incassava 2,5 milioni a stagione, mentre in Serie B è riuscito a mantenersi sopra il milione: “nel 2018 i proventi pubblicitari da gara hanno portato nelle casse del club di viale del fante circa 305 mila euro, ai quali aggiungere i 905 mila euro di altri proventi pubblicitari e i 200 mila euro proveniente dal settore commerciale”. Totale 1,4 milioni, più del doppio di quanto offerto da Damir srl.

Ecco perché Foschi non ha più pensato agli stipendi da pagare per evitare le penalizzazione, ma alle trattative in piedi per cedere la società“nella analisi costi-benefici svolta da tutti gli aspiranti acquirenti, i ricavi commerciali partono da una base di 2,5 milioni in A. Ridurre questa voce di quasi 2 milioni avrebbe avuto conseguenze per tutti e, dinanzi ad un bivio, il dirigente romagnolo ha scelto di declinare l’offerta. Consapevole di tutti i rischi”.

Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il tecnico: "Le Coppe del Manchester City ci fanno vedere le potenzialità della proprietà e...
Il centrocampista rosanero all'antivigilia della sfida con la Cremonese è stato intervistato dal blog "Cronache...

Dal Network

Calcio Rosanero