Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Arcoleo invoca i cross dalle fasce laterali per gli attaccanti del Palermo

Finora da Rispoli e Aleesami non sono arrivati gol e giusto un paio di assist. Un dato che fa riflettere e che l’ex tecnico rosanero sottolinea oggi attraverso la sua rubrica sulla pagina regionale de La Gazzetta dello Sport

“Guardando i numeri del Palermo – scrive Ignazio Arcoleo nella sua consueta analisi per la Gazzettascopriamo che Stellone ha costruito una squadra molto equilibrata e solida: la difesa è la migliore del torneo con 24 reti subite, mentre l’attacco si piazza al quarto posto con 38 reti realizzate”.

“Stellone è stato bravissimo nell’utilizzare tutti gli attaccanti a sua disposizione – aggiunge Arcoleo – per creare la giusta mentalità vincente, ora deve trovare le adeguate soluzioni di gioco per via centrali, che possono mandare in rete gli attaccanti con più facilità. Dal mio punto di vista serve tenere alti i ritmi del gioco sulle fasce laterali per arrivare in velocità al cross da fondocampo per la resta degli attaccanti”.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da Approfondimenti