Resta in contatto

News

Palermo, è il giorno del bando per la rinascita. Dragotto si tira fuori

Oggi sarà presentata la gara per l’assegnazione del titolo sportivo. L’appuntamento potrebbe slittare di un’ora per non anticipare le decisioni del consiglio federale della Figc sull’esclusione dei rosa

Rinasce il Palermo. Senza lasciare trascorrere troppo tempo, oggi sarà staccata la spina all’Unione Sportiva Città di Palermo da parte del consiglio federale della Figc che certificherà quanto ha comunicato ieri la Covisoc a proposito delle inadempienze amministrative dei rosanero, e si avvierà l’iter per l’assegnazione del titolo sportivo con la conseguente richiesta di iscrizione in Serie D.

E c’è già la prima defezione con Tommaso Dragotto che ha annunciato di non volere partecipare al bando, ma che è pronto a salire in corsa sul carro del vincitore come socio finanziatore. “Volevo partecipare direttamente con imprenditori che già sono con me ed alcuni personaggi del calcio italiano ma – dice Dragotto all’edizione serale del TgR di ieri – non lo posso fare, almeno momentaneamente, poiché ho delle diatribe con il sindaco Orlando dato che ha delle remore nei confronti miei personali. Non parteciperò come capo fila di una cordata, ho pensato di associarmi, previo accordo già pattuito, con chi vincerà il bando”. 

6 Commenti

6
Lascia un commento

avatar
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ma come c’è gente a Palermo che si reputano imprenditori ,invece sono dei farabutti ,non pagano contributi ,pagano dando acconti di cento €a settimana è parlate male di Dragotto

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Meglio…stiamo più larghi…

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

C’è qualcosa di strano e di perverso che ci vuole opprimere e soggiogare: la serie D è bella. Ma per chi? Per Palermo? Ma stiamo scherzando??? Fanno morire il Palermo prima in modo da favorire l’ego mostruoso dei singoli personaggi che in questi anni se ne sono letteralmente fregati delle sorti della squadra. Tutto è in loro, tutto è dentro loro. Finalmente non c’è più la squadra che li oscurava. La gente amava la squadra e non loro. Adesso prima delle definitive sentenze sanno già la conclusione. Hanno forse dentro gli organi giudicanti delle talpe? È da tempo che assistiamo… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Che tipo, spara a zero su tutti a e poi sparisce……..

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Paride Cardinale il tuo dragotto… gente seria

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Statti a casa

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News