Resta in contatto

Approfondimenti

Palermo, Beppe Accardi: “Con York ci saremmo divertiti, in D non lo hanno voluto”

L’agente sportivo è intervenuto alla Conference 403 per parlare della situazione in casa rosanero e delle prospettive diverse che avrebbe avuto il club se fosse finito in mani Usa

“L’idea non nasceva da me, ma da un mio amico americano che mi è venuto a trovare e si è innamorato della città. Con York sarebbe stato un salto in alto enorme per Palermo, invece poi è spuntata Arkus all’ultimo minuto. Ci vogliono i soldi per investire su una squadra cadetta. Il Palermo aveva poco meno di 50 milioni di euro di debiti, York Capital non ha preso il Palermo per la clausola legata a Mepal. Il futuro del Palermo sarebbe stato ben diverso perchè il loro progetto si sarebbe aperto al mondo. In serie D invece non c’era interesse da parte del fondo”. A dirlo è il porcuratore palermitano BeppeAccardi intervenuto alla Conference 403 secondo quanto ripora Stadionews a proposito della possibilità che il Palermo di Zamparini venisse acquistato dal fondo York Capital. Accardi è stato protagonista anche durante il bando per l’assegnazione del titolo sportivo rosanero con la Zurich Capital Funds: “Il fondo arabo è un gruppo serissimo – dice Accardi – con gente che rappresenta importanti istituzioni mondiali“.

Accardi poi stuzzica Dario Mirri. “Aveva una prelazione sull’acquisto – dice l’agente – aveva provato a prendere il Palermo per poi rivenderlo a York. Due mesi dopo, il sindaco disse che avrebbe dato il Palermo a chi assicurava continuità e lo avrebbe portato a certi livelli. Dopo un altro mese leggiamo sui giornali che una volta in B, Mirri venderebbe il Palermo. Questo non è amore, questo è interesse. Lo sport non deve essere legato alla politica, è ovvio che oggi lo sport è interesse ma dobbiamo essere intellettualmente onesti. Oggi è tutto bello, 18 mila persone allo stadio, vinciamo tutte le partite. Castagnini è un direttore sportivo bravo, probabilmente lo avrebbe ingaggiato anche il fondo arabo. Ma non ci devono più raccontare che qualcuno fa questo lavoro perchè è tifoso. Di tifoso non ha nulla”.
Ecco invece il video pubblicato da Mediagol.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti