Resta in contatto

Calciomercato

Palermo, piace Dario Saric ma l’Ascoli tiene duro

Il club rosanero avrebbe presentato un’offerta per portare sotto Monte Pellegrino il centrocampista di origini bosniache. I marchigiani però non sembrerebbero intenzionati a privarsene

Obiettivo Saric per il Palermo, ma la trattativa è tutt’altro che semplice. Il duo Rinaudo-Zavagno avrebbe individuato il mediano in forza all’Ascoli per dare spessore al proprio reparto di centrocampo di Corini, anche in previsione del probabile addio di De Rose che ormai pare destinato a fare le valigie destinazione Cesena.

Saric è allettato dall’idea di trasferirsi in Sicilia, anche per le prospettive e le aspettative che l’acquisizione del Palermo da parte del City Football Group ha generato. L’Ascoli però – stando ai rumors di mercato – vorrebbe tenersi il ragazzo e non cederlo ad una squadra che affronterà lo stesso campionato. Che sia una strategia per alzare il prezzo? Nelle prossime ore si capirà quali sono le reali intenzioni del Palermo e quelle della società marchigiana.

Saric, 25 anni, è nato a Cento da genitori emigrati dalla Bosnia negli Anni ’90: ha iniziato con la Virtus Castelfranco prima di approdare al Carpi. Da lì il passaggio al Siena e poi all’Ascoli. Il ct bosniaco Petev lo scorso anno lo ha convocato nella nazionale maggiore per due amichevoli. Con l’Ascoli ha collezionato finora 69 presenze tra campionato e Coppa Italia segnando 4 gol. Nel recente match di Coppa vinto a Venezia, è risultato tra i migliori in campo.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Calciomercato