Resta in contatto

Calciomercato

Stulac, Di Mariano e Segre: Palermo pronto a calare il tris

Rosanero attivissimi sul mercato: per Stulac oggi le visite mediche, Di Mariano è in arrivo dal Lecce, l’affare Segre col Torino si è sbloccato. E non è finita…

Un tris di colpi per Eugenio Corini. Il Palermo è pronto a chiudere tre operazioni portate avanti con determinazione dal d.s. Leandro Rinaudo nelle ultime ore. La prima è quella che darà al nuovo tecnico rosanero il regista d’esperienza necessario per alzare la qualità del centrocampo e la competitività interna, in seno al gruppo: stiamo parlando di Leo Stulac, 27 anni in arrivo dall’Empoli in prestito con obbligo di riscatto per una cifra che si aggira attorno al milione di euro, più bonus.

La seconda operazione è quella che prevede il ritorno a casa di Francesco Di Mariano, 26 anni, nipote di Totò Schillaci che come lo zio (finora) non aveva mia indossato la maglia rosanero. Corini lo ha avuto a Novara e lo ha convinto a sposare il progetto Palermo City. L’esterno offensivo palermitano arriverà dal Lecce a titolo definitivo, per quasi un milione. Di Mariano ha vinto gli ultimi due campionati di B, il primo col Venezia, il secondo con il Lecce.

Terza operazione, Jacopo Segre del Torino, 25 anni, anche lui centrocampista. L’affare dovrebbe sbloccarsi a breve dopo che il capitano del Torino Sasa Lukic ha fatto pace con il tecnico Ivan Juric e ha chiesto scusa ai compagni. Lukic era stato escluso dalla lista dei convocati per Monza. Il suo reintegro (che culminerà col rinnovo di contratto) libererà Segre. Sul giocatore si era fiondato anche il Frosinone, ma il Palermo – che ha dato al Torino il giovane Corona – resta avanti.

E poi c’è Luca Fiordilino che potrebbe tornare in rosanero: il centrocampista originario di Casteldaccia, 26 anni, reduce da 3 stagioni al Venezia, è sul piede di partenza. In Laguna per lui non c’è più spazio: su di lui c’è soprattutto la Spal, ma Fiordilino sarebbe felice di ricongiungersi col suo grande amico Accardi e con lo stesso Di Mariano, con cui ha vinto la B due anni fa. Oltretutto, essendo un prodotto giovanile rosanero (sebbene del club dichiarato fallito nel 2019) non andrebbe ad occupare uno slot “over 23” perché rientrerebbe nella categoria “bandiere”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Calciomercato