Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Marconi scommette su sé stesso: “Palermo la mia seconda casa”

Contro il Sudtirol, sabato pomeriggio, con ogni probabilità sarà ancora lui ad affiancare Nedelcearu. Bettella, infatti, non è al meglio e finora l’ex Monza ha fatto in pieno il suo dovere

L’eroe di Padova non molla. Nonostante le tante novità in squadra, Marconi è uno dei pochi della passata stagione che sta trovando spazio con continuità. Finora si è giocato il posto con Bettella, che per la sfida di sabato resta in dubbio per una noia muscolare. Col Sudtirol, quindi, potrebbe toccare di nuovo a lui.

Ma c’è chi lo “accusa” di essere fin troppo buono per essere un difensore: “Non è così, quando gioco annuso l’aria e vado d’istinto – ha rivelato in un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport – Il mio modello? Walter Samuel”. I palermitani ne hanno apprezzato le qualità soprattutto nella seconda parte della stagione: “Palermo è la mia seconda casa – ha aggiunto – Qui ogni tanto capita che un bambino mi riconosce e vuole una foto”.

Il momento più alto, il salvataggio in acrobazia a Padova, a porta sguarnita: “Ho fatto il mio dovere – ha detto Marconi – I tifosi hanno parlato di miracolo, per me è stato istinto. Io neppure mi ero accorto di aver colpito la traversa”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da News

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.