Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Palermo C5, la prestazione non basta: è il Cus ad aggiudicarsi il derby

Finisce 2-0 per i padroni di casa al PalaCus di via Altofonte la stracittadina del campionato di C. Nel prossimo turno per i rosanero altra sfida tutta palermitana contro gli Eightyniners al “Tocha Stadium”

Sconfitta in trasferta per il Palermo Calcio a 5 sul campo del Cus Palermo. Al PalaCus in via Altofonte finisce 2-0 per effetto delle reti di Restivo e Prestigiacomo. Una cosa è certa: gli spettatori hanno avuto la possibilità di assistere a un bellissimo derby, giocato con grande agonismo ma, al contempo, con profondo rispetto da entrambe le squadre.
Cus Palermo e Palermo Calcio a5, infatti, hanno dato vita a un match spettacolare, ricco di emozioni e capovolgimenti di fronte, come testimoniano le tante occasioni da gol create dalle due compagini.

L’incontro, sin dalle battute iniziali, sembra promettere bene: ritmi elevati e pressing a tutto campo, un derby giocato con grande intensità e a viso aperto dalle due formazioni. Il Palermo C5 sfiora per ben tre volte la rete ma i giocatori rosanero trovano sulla loro strada il portiere del Cus Palermo Misuraca in grande spolvero. Ad aprire le danze del match, però, è il Cus Palermo grazie a una giocata da urlo di Restivo che, dopo aver scartato il suo diretto avversario, castiga l’estremo difensore del Palermo Calcio a5 D’Antoni con un diagonale di precisione chirurgica. Gol pesantissimo che consente ai padroni di casa di andare all’intervallo sull’1-0.

Nella seconda frazione di gioco il copione non cambia: entrambe le squadre, infatti, continuano a proiettarsi in avanti mettendo a dura prova i riflessi dei portieri. Il Palermo Calcio a5 prova a ottenere il pareggio con le conclusioni di Sgarlata e Daricca che trovano sempre attento il portiere dei padroni di casa Misuraca. Le occasioni più ghiotte per il Cus Palermo arrivano direttamente da tiro libero: il primo, battuto da Barcellona, neutralizzato con grande freddezza dall’estremo difensore rosanero D’Antoni. Il secondo, invece, assegnato a tre minuti dal triplice fischio e realizzato da Prestigiacomo, rete del definitivo 2-0 che fa esplodere di gioia il pubblico del PalaCus regalando la vittoria alla squadra guidata da coach Miosi.

Il Palermo C5 esce sconfitto da questo derby ma con la consapevolezza di aver disputato un’altra grande gara. Adesso, approfittando della settimana di sosta del campionato, la squadra di Lo Piccolo cercherà di preparare nel migliore dei modi la prossima partita: i rosanero, infatti, torneranno in campo sabato 3 dicembre contro gli Eightyniners, altro derby palermitano che andrà di scena al “Tocha Stadium”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da News

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.