Calcio Rosa Nero
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Verso Palermo-Venezia, l’ex Fiordilino: “Emozionato all’idea di tornare al Barbera”

Il centrocampista cresciuto nel settore giovanile rosanero parla della sfida di domenica pomeriggio che lo vedrà fra i protagonisti con la maglia dei lagunari e non dimentica le sue origini

E’ uno degli ex che saranno protagonisti della sfida di domenica pomeriggio fra Palermo e Venezia Luca Fiordilino. Il centrocampista di Altavilla Milicia, cresciuto nel settore giovanile rosanero, ha indossato la maglia del Palermo fino alla radiazione del 2019 e da allora ha messo insieme quasi 100 presenze con la maglia dei lagunari.

“La settimana di sosta è stata importante per caricarci dal punto di vista fisico e mentale – dice Luca Fiordilino al sito ufficiale del Venezia – abbiamo lavorato molto con il mister Paolo Vanoli per elaborare e mettere in pratica i suoi concetti di gioco. Ci impegniamo molto a livello fisico, anche in palestra e sull’impostazione di gioco: attacchiamo gli spazi e giochiamo palla a terra. Dobbiamo cercare di migliorare la lettura dei momenti di gioco e la capacità di gestione delle fasi: i nostri primi tempi sono molto buoni, ma non si può pensare di spingere al 100% per 90 minuti. Vanno dosate le energie, cercando la giusta alternanza fra il possesso palla e il forcing”.

I lagunari sono penultimi con 9 punti, con un ritardo di 6 punti dal Palermo. “Dobbiamo portare a casa quanti più punti possibile già a partire da questa partita – dice Fiordilino – non possiamo far trascorrere altro tempo. Inutile nasconderci, il morale non è e non può essere altissimo, ma c’è tanta voglia di riscatto, dobbiamo iniziare a pensare alla salvezza, come anche il mister ha sottolineato. Ci serve anche più personalità, più voglia di attaccare l’avversario. A centrocampo, non ho preferenze sui ruoli: ho avuto esperienza sia come centrale che come mezz’ala nella mia carriera qui a Venezia, e mi sono adeguato a entrambi”.

A proposito del suo ritorno a Palermo, Fiordilino parla delle sue sensazioni. “Sono emozionato all’idea di ritornare al Barbera – dice – sono cresciuto nel settore giovanile del Palermo e al Palermo devo i miei inizi da calciatore professionista. Il salto dalla Serie C alla B si fa sempre sentire, ma il Palermo è una grande squadra, con cui non si può abbassare la guardia. Anche loro, come noi, hanno necessità di fare punti, motivo per cui dovremo essere aggressivi su ogni pallone”.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il centrocampista rosanero all'antivigilia della sfida con la Cremonese è stato intervistato dal blog "Cronache...
L'attaccante in gol contro il Como ha parlato in sala stampa al termine della partita...
L'attaccante rosanero intervistato da Marco Capone per Palermotoday: "I nostri sostenitori non ci hanno mai...

Dal Network

Le parole dell'attaccante grigiorosso al termine della sfida contro il Palermo...
Le parole del tecnico grigiorosso al termine della gara pareggiata contro il Palermo...
Incredibile match a Cremona con i ragazzi di Stroppa che recuperano due gol dei rosanero...
Calcio Rosanero