Resta in contatto

RosaNero - Il Personaggio

Castagnini: “Palermo all’altezza della qualità della D, non mi pare ci siano Real o Barça”

Il direttore sportivo rosanero difende la squadra da chi critica la mancanza di gioco ed evidenzia che nel campionato dilettanti il modo di giocare non può essere spettacolare come la Liga

“Ci sono dei momenti in cui si sta bene e momenti in cui si sta meno bene, è tutta la stagione che è c’è questo tipo di andazzo, perché il campionato è difficile e combattuto e si deve stare sempre sul pezzo e giocare con determinazione e foga agonistica. La Serie D richiede queste specifiche prerogative”. A sostenerlo è il direttore sportivo del Palermo Renzo Castagnini intervistato da Mediagol.

Le critiche rivolte alla qualità del gioco vanno accettate – dice Castagnini – perché c’è sempre da migliorarsi. Tuttavia, credo che il Palermo non giochi così male. La Serie D per me è un campionato nuovo, ma vedo anche esprimersi le altre squadre e non danno certo molto spettacolo. La Serie D è questa, non possiamo aspettarci di vedere Real Madrid e Barcellona, compagini di un altro pianeta come ovvio che sia in termini di lignaggio e cifra tecnica. La qualità in questa categoria è questa. Non ho mai visto brutte partite, anche con il Messina ieri i ragazzi hanno ricevuto tanti applausi. Ci sono partite in cui si gioca bene ed altre in cui si gioca meno bene. Una cosa è certa, siamo una squadra concreta, che lotta e ha voglia di vincere, che ha voglia di raggiungere il traguardo”.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da RosaNero - Il Personaggio