Resta in contatto

Le pagelle di Calcio Rosanero

Palermo-Perugia, le pagelle: Elia sulle orme del padre, Brunori il solito, buona la prima

Prima vittoria per i rosanero in campionato al debutto in serie B. Dell’attaccante italobrasiliano il primo gol in campionato per la squadra di Corini. Bene il figlio dell’ex bomber degli anni 2000

Pigliacelli 6,5: Nel primo tempo il Perugia non tira mai in porta. Partecipa alla costruzione dell’azione con passaggi precisi prendendo meno rischi rispetto alla partita di Torino. Nel secondo tempo toglie di pugno due palloni pericolosi dalla testa di altrettanti avversari.

Buttaro 6,5: Puntuale in chiusura e propositivo in fase offensiva. Nel primo tempo non viene impegnato più di tanto, ma quando serve mette il piede. Nel secondo tempo controlla agevolmente il diretto avversario e gestisce le forze. Spreca un pallone d’oro per il possibile 3-0.

Nedelcearu 6: Conferma la buona impressione che aveva fatto al debutto. Senso della posizione e puntuale in chiusura. In avvio di secondo tempo sbaglia un paio di palloni pericolosissimi. Sul primo rimedia con un fallo, sul secondo viene graziato da Melchiorri. Poi si rifà in chiusura di partita.

Marconi 6: Di testa le prende quasi tutte lui, quando non ci arriva c’è il compagno di reparto in copertura. Anche con il turbante in testa per uno scontro di gioco non perde coraggio e arriva con l’esperienza dove non ce la fa con la qualità.

Sala 6,5: Ha qualche problema nello stop se è pressato, ma riesce sempre a rimediare con la reattività riuscendo a mantenere il possesso della palla. Ha corsa e si fa vedere sia in fase di costruzione che in copertura. Dal 20’ st Crivello 6: entra e commette subito fallo in una zona pericolosa del campo, ma poi dà il suo contributo.

Broh 7: Rigenerato rispetto al giocatore che conoscevano i tifosi rosanero. Pressa, recupera palla, imposta, salta l’uomo. L’impatto con la B non è stato affatto traumatico.

Damiani 6: Va in difficoltà se non ha il compagno vicino da servire, si prende qualche rischio di troppo con passaggi azzardati, ma nel primo tempo tutto fila liscio. Nel secondo tempo perde un pallone pericolosissimo che lancia il contropiede del Perugia, ma Nedelcearu ci mette una pezza.

Valente 6,5: Sulla sinistra perde un tempo di gioco in fase di cross perché rientra per calciare con il destro, ma è il solito uomo in più in fase di attacco. Alla lunga perde brillantezza, ma è reduce dall’infortunio al gluteo. Dal 15’ st Stoppa 6,5: Entra bene in partita e ci prova subito con un tiro dalla distanza. E’ utile alla causa.

Floriano 7: Lancia il contropiede che determina il vantaggio del Palermo. Da trequartista ha meno compiti di copertura e licenza di affiancare Brunori in attacco. Ci prova in diagonale, ma debolmente. Serve un bel pallone centralmente a Brunori che però spreca calciando fuori. Dal 1’ st Soleri 6: Esegue il compito che gli assegna Corini, gli serve ancora un po’ di tempo per entrare in condizione. Sul finire si intestardisce in un’azione personale finendo per sprecare una possibile occasione.

Elia 7,5: Si procura il rigore per il vantaggio dei rosanero. Segna il gol del raddoppio, ma se lo vede annullare dal Var per fuorigioco su passaggio di Brunori che forse perde troppo tempo nel servirlo. Si rifà nel secondo tempo realizzando il gol del raddoppio nello stesso stadio che vedeva suo padre segnare i gol promozione dalla C alla B nella stagione 2001. Dal 45’ st Pierozzi SV.

Brunori 7,5: Trasforma il rigore per il vantaggio del Palermo, spreca un’occasione dal limite dell’area e perde tempo nel servire Elia sul possibile raddoppio, ma è sempre l’uomo in più dell’attacco rosanero. C’è sempre in ogni azione e spesso è decisivo nelle sue giocate. Regala un assist d’oro per Elia in occasione del raddoppio rosanero con un bellissimo passaggio a tagliare tutto il campo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Le pagelle di Calcio Rosanero